lunedì 26 novembre 2012

Domenico Berardi

Nome: Domenico Berardi
Data di nascita: 1 Agosto 1994, Cariati (CS)
Nazionalità: Italia
Altezza: 1,85 cm
Piede preferito: Sinistro
Squadra: US Sassuolo, Serie B (Italia)
Ruolo: Attaccante esterno
Valore: 500.000 Euro




In molte squadre giovanili possiamo registrare storie di giovani che per caso sono entrati a far parte della rosa. Ed è quello che è successo a Domenico Berardi del Sassuolo, di cui parleremo oggi. Domenico Berardi nasce a Cariati Marina, piccola cittadina nel cosentino ionico, in Calabria, dove ovviamente comincia a giocare a calcio con il Castello, squadra di Bocchigliero (CS). Ma solo tre anni fa arriva a Modena per far visita al fratello, che in città studiava Scienze Infermieristiche, e in una partitella a calcetto tra ragazzi viene notato dall’allenatore in seconda degli Allievi Nazionali del Sassuolo che lo segnala subito per un provino, che ovviamente Berardi supera egregiamente. Nella stagione 2010/2011 viene aggregato alla squadra Primavera, ma disputa solo 3 partite. Sarà la stagione successiva quella dell'esplosione, con 18 presenze e 5 gol. Con l'arrivo di Eusebio Di Francesco sulla panchina del club emiliano, arriva anche l'esordio in Prima squadra il 12 Agosto 2012 nella vittoria contro l'Avellino in Coppa Italia. In Serie B l'esordio è datato il 27 Agosto nella vittoria di Cesena e il 1 Settembre arriva anche il primo gol nella vittoria contro il Crotone. Da quel momento in poi Di Francesco continua a schierarlo sempre con maggiore frequenza e le continue buone prestazioni convincono Evani, ct della Nazionale Under-19, con la quale esordisce nella vittoria in amichevole contro la Repubblica Ceca con un gol (per il momento unica presenza con l'Under-19). Finora può contare ben 3 gol e 3 assist in 13 presenze ufficiali con il Sassuolo.

Domenico Berardi è un attaccante esterno molto veloce e bravo nel dribbling, capace di giocare con entrambi i piedi senza differenze. Tecnicamente è dotato, fisicamente è un longilineo, ma deve sicuramente acquisire maggiore forza fisica. E' il classico contropiedista, ha una progressione davvero impressionante. Non disdegna il tiro dalla distanza, ma non è un egoista, visto che riesce spesso a mandare i propri compagni in gol grazie ai suoi cross a giro e alla buonissima visione di gioco. Tatticamente è molto presente anche in fase difensiva, ma deve sicuramente migliorare negli inserimenti e nei tagli dall'esterno verso l'interno. Domenico Berardi ha già attirato su di sé interessamenti davvero importanti. Si dice che Sir Alex Ferguson abbia già chiesto informazioni ai dirigenti del Sassuolo, ma piace in Italia anche a Juventus e Lazio. Ma il suo sogno è di giocare nell'Inter, squadra per la quale tifa. Ci troviamo di fronte ad un grandissimo talento, già pronto per il salto di categoria fisicamente e tecnicamente. E' un misto tra El Shaarawy, quello di Padova, e Lamela. Sicuramente ci auguriamo che possa eguagliare quello che finora hanno fatto i due enfant prodige della Serie A.



1 commento:

  1. Rosario Fortunato26 novembre 2012 23:53

    L'avete investito con etichette importanti: El Shaarawy e Lamela sono già due realtà del nostro calcio.
    Però questo ragazzo ha un futuro assicurato, è proprio forte!

    RispondiElimina


Le scommesse sportive in Italia sono un fenomeno sempre più diffuso tra gli appassionati di sport


Punta sull'Udinese di Pawlowski su Bwin